Miglior idropulsore del 2015

 

Le marche che producono gli idropulsori non sono molte: di certo, come sempre nel mondo spazzolino elettrico, Oral B ha i suoi modelli. Ma poche sono i brand che possono fargli concorrenza.Ti è mai capitato di lavare i denti e non sentirli perfettamente puliti? Oppure lavarli e trovarvi ancora incastrato qualche residuo di cibi?
Terminare la pulizia quotidiana con questo elettrodomestico è una buona abitudine per evitare che i residui di cibo rimasti incastrati tra i denti e l’apparecchio possano provocare placca e carie.

Vediamo quali sono le caratteristiche principali che un buon prodotto dentale dovrebbe avere. Un semplice confronto dei prezzi non basta per capire quale modello di idropulsore faccia maggiormente al proprio caso. Ecco perché la nostra guida per scegliere il miglior idropulsore parte da una prima, fondamentale distinzione. Siamo alla ricerca di un dispositivo da utilizzare in casa o piuttosto di un idropulsore che possa accompagnarci durante i nostri viaggi e spostamenti di vario genere?
Molte persone pensano, commettendo un grave errore, che lavare i denti con spazzolino e dentifricio, possa risolvere ogni problema della bocca, sfortunatamente non è così. Altra caratteristica importante da tenere in considerazione, è la possibilità di regolare la potenza del getto d’acqua: questo permette di calibrare la potenza in base alle proprie necessità e alla delicatezza delle proprie gengive. Non c’è dubbio, infatti, che chi soffre di gengive sensibili preferirà un getto più delicato ma altrettanto efficace.
I modelli fissi sono dotati di un serbatoio indipendente che di solito permette di effettuare più lavaggi consecutivamente senza dover essere ricaricato. I modelli di idropulsori portatili, invece, posizionano solitamente i contenitori nei manici e dispongono di una capienza molto limitata.

Lo spazzolino idropulsore o idropulsore economico è una piccola pistola per la pulizia dei denti che sostituisce il filo interdentale, sciacquando con un getto d’acqua continuo.
Bisogna tenere poi conto del posto a disposizione per sistemare il prodotto accanto al lavandino del bagno: se, infatti, non si dispone di una presa sicura per collegare l’apparecchio accanto al lavabo, si può decidere di rivolgere la scelta verso modelli dotati di batterie ricaricabili che, normalmente, durano più giorni. E’ molto simile a quegli strumenti che possiamo trovare dal dentista. Se ti è mai capitato di fargli visita per una pulizia dei denti, avrà certamente utilizzato un idropulsore ad aria e acqua. Infatti quelli da dentisti professionali non solo spruzzano acqua, ma anche l’aria. Un getto d’acqua potente e deciso sostituisce il filo interdentale agendo negli spazi tra dente e dente ma senza procurare irritazioni come fa il classico filo di seta, anzi piuttosto generando un beneficio complessivo maggiore per la salute di bocca e gengive.